Le origini della civiltà greca

Le origini della civiltà greca

La frase semplice II I complementi Che cos un complemento I complementi sono parole o gruppi di parole che espandono e completano il significato della frase minima. ESPANSIONI COMPLEMENTO AVVERBIALE complemento di tempo COMPLEMENTO DIRETTO complemento oggetto

COMPLEMENTO COMPLEMENTO INDIRETTO INDIRETTO complemento di complemento specificazione di luogo FRASE MINIMA Domani Pablo LEGGER una fiaba dei fratelli Grimm alla radio. soggetto predicato verbale La frase semplice II > I complementi > Che cos un complemento Che cos un complemento

I complementi si dicono: diretti quando non sono preceduti da preposizione; indiretti se sono preceduti da preposizioni o locuzioni prepositive; avverbiali quando sono costituiti da un avverbio o da una locuzione avverbiale. La frase semplice II > I complementi > Che cos un complemento Il complemento oggetto Il complemento oggetto indica la persona, la cosa, lanimale o il fatto su cui ricade lazione espressa dal verbo. Il complemento oggetto esiste solo in presenza di verbi transitivi attivi ai quali si unisce direttamente, senza preposizioni (complemento diretto). Pu per essere preceduto da un articolo partitivo e si definisce allora complemento oggetto partitivo: Pablo ha letto delle poesie. Pablo ha letto una fiaba.

Risponde alle domande: chi? che cosa? La frase semplice II > I complementi > Il complemento oggetto Il complemento oggetto Qualsiasi parte del discorso, purch sostantivata, pu svolgere la funzione di complemento oggetto: Pablo adora leggere. verbo sostantivato Chi hai incontrato? pronome interrogativo Non condivido quello che hai detto. intera frase

La frase semplice II > I complementi > Il complemento oggetto Il complemento oggetto COMPLEMENTO PREDICATIVO DELLOGGETTO Il complemento predicativo delloggetto un nome o un aggettivo riferito al complemento oggetto e che ne completa il significato: oggetto Pablo considera Carla la sua migliore amica oggetto Non devi trattarmi come una stupida! La frase semplice II > I complementi > Il complemento oggetto Il complemento dagente e di causa efficiente Il complemento dagente o di causa efficiente si trova solo in

frasi con il verbo alla forma passiva. Indica la persona (complemento dagente) oppure la cosa o il fatto (complemento di causa efficiente) che hanno compiuto lazione espressa dal verbo. La Gioconda stata dipinta da Leonardo Da Vinci. Lincendio fu causato da un cortocircuito. Risponde alle domande: da chi? da che cosa? La frase semplice II > I complementi > Il complemento dagente e di causa efficiente Il complemento dagente e di causa efficiente Se si volge la frase alla forma attiva il complemento dagente o di causa efficiente corrisponde al soggetto: Leonardo Da Vinci ha dipinto la Gioconda. Un cortocircuito ha causato lincendio. CON LA PARTICELLA NE

La particella pronominale ne pu svolgere la funzione di complemento dagente o di causa efficiente: Ho visto la Gioconda e ne sono rimasta affascinata. da essa, dalla Gioconda La frase semplice II > I complementi > Il complemento dagente e di causa efficiente Il complemento di termine Il complemento di termine indica la persona, lanimale o la cosa alla quale destinata lazione espressa dal verbo. sempre introdotto dalla preposizione a, semplice o articolata. Pablo ha dedicato il suo primo romanzo a Carla. Sono contrario alla pena di morte. Risponde alle domande: a chi? a che cosa?

La frase semplice II > I complementi > Il complemento di termine Il complemento di termine Davanti ai pronomi personali atoni (mi, ti, gli, le, si, ci, vi) la preposizione a non compare: Devi dirle la verit! = a lei Davanti al pronome relativo cui facoltativo apporre la preposizione a: Questa lamica cui ho parlato tanto di te. = alla quale La frase semplice II > I complementi > Il complemento di termine Il complemento di specificazione Il complemento di specificazione specifica, precisa il significato della parte del discorso a cui si riferisce. sempre introdotto

dalla preposizione di, semplice o articolata. complemento oggetto Pablo ha letto un racconto di Andersen. Lo spettacolo di ieri stato molto emozionante. soggetto Risponde alle domande: di chi? di che cosa? La frase semplice II > I complementi > Il complemento di specificazione Il complemento di specificazione Si trova dopo: nomi aggettivi

Un gruppo di violenti ha devastato le vetrine. Sono felice di conoscerti. verbi Non mi fido di lui. / Di chi questo libro? di mio fratello. Pu svolgere funzione di complemento di specificazione qualsiasi parte del discorso: nome proprio (Andersen) o comune (fratello) pronome (lui, chi) avverbio (ieri) aggettivo sostantivato (violenti) verbo sostantivato (conoscere) La frase semplice II > I complementi > Il complemento di specificazione Il complemento di specificazione

CON LA PARTICELLA NE La particella pronominale ne pu svolgere la funzione di complemento di specificazione: Sono molto paziente, ma non te ne approfittare. = della mia pazienza La frase semplice II > I complementi > Il complemento di specificazione Il complemento partitivo Il complemento partitivo indica linsieme del quale viene considerata solo una parte. sempre introdotto dalle preposizioni, semplici o articolate, di, tra, fra, su. Solo un terzo della classe ha raggiunto la sufficienza. Ho sbagliato due domande su dieci.

Risponde alle domande: tra chi? tra che cosa? La frase semplice II > I complementi > Il complemento partitivo Il complemento partitivo Si trova dopo: nomi numerale superlativo relativo pronome interrogativo pronome indefinito Il sonno occupa buona parte della vita. Solo due dei partecipanti saranno ammessi alle finali. La pi generosa delle mie amiche

sicuramente Carla. Chi di voi mi aiuta a lavare i piatti? Qualcuno tra i presenti vuole fare delle domande? La frase semplice II > I complementi > Il complemento partitivo Il complemento partitivo CON LA PARTICELLA NE La particella pronominale ne pu svolgere la funzione di complemento partitivo: = delle fiabe Tra le fiabe dei fratelli Grimm, Pablo ne ha scelta una sconosciuta La frase semplice II > I complementi > Il complemento partitivo

Il complemento di causa Il complemento di causa indica il motivo, la causa dellazione espressa dal predicato. Carla sta tremando dal freddo. Con questo rumore non sento nulla Pu essere introdotto dalle: Risponde alle domande: preposizioni semplici o articolate per, per quale motivo? con, a, di, da a causa di chi? locuzioni prepositive come a causa a causa di che cosa? di, per via di, per colpa di La frase semplice II > I complementi > Il complemento di causa Il complemento di fine o scopo

Il complemento di fine (o scopo) indica la finalit, lobiettivo per cui si compie lazione espressa dal predicato. Per la cena di stasera preparer una torta di mele. Chi disponibile ad aiutarmi? Pu essere introdotto dalle: preposizioni semplici o articolate per, a, in, di, da locuzioni prepositive come al fine di, allo scopo di, in vista di La frase semplice II > I complementi > Il complemento di fine o scopo Risponde alle domande: per quale fine? con quale scopo? Il complemento di compagnia e di unione

Il complemento di compagnia indica la persona, mentre il complemento di unione indica loggetto con cui si compie lazione espressa dal verbo o con cui ci si trova in una determinata circostanza. Al cinema ho visto Pablo insieme a Carla. Con questo tempaccio meglio uscire con lombrello. Sono introdotti: dalla preposizione con dalle locuzioni prepositive insieme a, assieme a, in compagnia di La frase semplice II > I complementi > Il complemento di compagnia e di unione Risponde alle domande: con chi? (compagnia) con che cosa? (unione)

Il complemento di modo o maniera Il complemento di modo o maniera indica il modo in cui si svolge lazione o si verifica la circostanza espressa dal predicato. Ascoltate con attenzione le mie parole. Come si cucina la pasta alla carbonara? Conosco a memoria questa poesia. Risponde alle domande: come? in che modo? La frase semplice II > I complementi > Il complemento di modo o maniera Il complemento di modo o maniera Pu essere introdotto dalle preposizioni semplici o articolate di, a, da, in, con, per Spesso espresso da:

avverbi La vita va vissuta intensamente. locuzioni avverbiali Pablo ha lasciato a malincuore il suo paese. aggettivi usati con valore avverbiale Non ti sento, parla pi forte! La frase semplice II > I complementi > Il complemento di modo o maniera Il complemento di mezzo o strumento Il complemento di mezzo o strumento indica la persona, lanimale

o la cosa attraverso cui si compie lazione espressa dal predicato. Andiamo a fare un giro in bicicletta? Ho spedito il curriculum vitae per mail. Pu essere introdotto dalle: preposizioni semplici o articolate di, a, in, con, per, su preposizioni improprie mediante, tramite, via, attraverso La frase semplice II > I complementi > Il complemento di mezzo o strumento Risponde alle domande: per mezzo di chi? per mezzo di che cosa? Il complemento di stato in luogo

Indica il luogo dove si trova qualcuno o qualcosa o dove avviene lazione espressa dal verbo. Pu essere espresso da avverbi (vicino, lontano, qui, l, laggi, sopra) e dalle particelle avverbiali ci e vi. Pu essere introdotto dalle: preposizioni in, a, da, su, per, tra, sotto, dentro, fuori locuzioni prepositive vicino a, nei pressi di, allinterno di, sopra a Risponde alle domande: dove? in quale luogo? Io abito qui.

Pablo lavora a Madrid. Carla passer lestate dai nonni, in campagna, vicino a Firenze. Avevo messo le chiavi dentro la borsa e ora non ci sono pi. La frase semplice II > I complementi > Il complemento di stato in luogo Il complemento di moto a luogo Indica il luogo verso il quale si muove qualcuno o qualcosa. Pu essere espresso da avverbi (vicino, lontano, qui, l, laggi, sopra) e dalle particelle avverbiali ci e vi. Pu essere introdotto dalle: preposizioni in, a, da, su, per, verso, sotto, dentro, fuori locuzioni prepositive in direzione di, alla

volta di Risponde alle domande: verso dove? verso quale luogo? Pablo appena arrivato a casa. Presto partir per Buenos Aires. Carla andr dai nonni, in campagna, vicino a Firenze. Cristoforo Colombo salp alla volta dellIndia ma mai vi giunse. La frase semplice II > I complementi > Il complemento di moto a luogo Il complemento di moto da luogo

Indica il luogo dal quale arriva qualcuno o qualcosa o dal quale ha inizio lazione espressa dal verbo. Pu essere espresso da locuzioni avverbiali (da qui/l, da dove, da laggi) e dalla particella avverbiale ne. Pu essere introdotto dalle: preposizioni da, di. Risponde alle domande: da dove? da quale luogo?

Si riparte da qui. A che ora esci di casa alla mattina? Domani Pablo torner dalle vacanze. Sei gi andato ai seggi a votare? S, ne arrivo adesso. La frase semplice II > I complementi > Il complemento di moto da luogo Il complemento di moto per luogo Indica il luogo che viene attraversato da qualcuno o qualcosa. Pu essere espresso da locuzioni avverbiali (per di qui/l, da qua/l) e dalle particelle avverbiali ci e vi. Pu essere introdotto dalle: preposizioni in, da, per, attraverso

locuzioni prepositive in mezzo a, da una parte allaltra di Risponde alle domande: per dove? attraverso quale luogo? Osserva le impronte: da qui devessere appena passato un cinghiale. Si fecero strada attraverso la folla. troppo stretto, non ci passo! Per lavoro, Carla viaggia da una parte allaltra del mondo. La frase semplice II > I complementi > Il complemento di moto per luogo

Il complemento di tempo determinato Indica il momento in cui si verifica lazione espressa dal verbo. Pu essere espresso da avverbi (ieri, domani, oggi, presto, tardi, mai) e da locuzioni avverbiali (una volta, un tempo, di quando in quando). Pu essere introdotto dalle: preposizioni in, a, di, su, per, tra, fra, durante, verso, circa locuzioni prepositive intorno a, prima/dopo di, allepoca di nessuna preposizione Risponde alle domande: quando? in quale

momento? Domani, Pablo legger una fiaba. Di solito esco di casa verso le otto. Pablo uscito prima di me. Nel 1978 Sandro Pertini fu eletto Presidente della Repubblica. La frase semplice II > I complementi > Il complemento di tempo determinato Il complemento di tempo indeterminato Indica la durata dellazione espressa dal verbo. Pu essere espresso da avverbi (sempre, continuamente, brevemente) e da locuzioni avverbiali (per sempre, da sempre, a lungo, fino a quando). Pu essere introdotto dalle:

preposizioni in, a, di, su, per, tra, fra, durante, verso, circa locuzioni prepositive intorno a, prima/dopo di, allepoca di nessuna preposizione Risponde alle domande: quando? in quale momento? [da] unora che ti aspetto. Dal 3 al 5 di maggio sar a Roma. In un anno non hai avuto il tempo di venirmi a trovare? Silvio parla continuamente.

La frase semplice II > I complementi > Il complemento di tempo indeterminato

Recently Viewed Presentations

  • Conversion of ionization energy into acoustic energy T

    Conversion of ionization energy into acoustic energy T

    Most grains have recrystallized, and scattering can occur at their boundaries. Scattering is negligible at subgrain boundaries. Large-angle grain boundaries Small-angle (<1º) boundaries Tests of acoustic attenuation theory for ice SCATTERING Scattering in titanium (hexagonal structure like ice) agrees with...
  • Soteriology - Amazon S3

    Soteriology - Amazon S3

    "Repentance is a supernatural and inward revelation from God, giving a deep consciousness of what I am in His sight, which causes me to loathe and condemn myself, resulting in a bitter sorrow for sin, a holy horror and hatred...
  • Culture and Social Psychology - UTSA

    Culture and Social Psychology - UTSA

    CULTURE AND INTERGROUP RELATIONS Ingroups and Outgroups A good starting point is group formation itself. ... of individual and society more dependent on group interests Make large distinctions between in- and outgroups The meaning of Ingroup/Outgroup Relationships Ingroups and Outgroups...
  • Reminders: * 1st HW due Sep 16 * 1st Midterm moved to Oct 4

    Reminders: * 1st HW due Sep 16 * 1st Midterm moved to Oct 4

    the resultant velocity vector is straight across, perpendicular to the current. Hint: first, draw a sketch showing the forces acting on the book. These should sum to the net force on the book - what should this net force be?...
  • DRUGS IN SPORTS Lesson 1- Ms. Fitzgerald Learning

    DRUGS IN SPORTS Lesson 1- Ms. Fitzgerald Learning

    Legal Reasons! BEING A BAD ROLE MODEL. https: ... Shot putt. Side effects. High blood pressure. Increased risk of heart attack. Deepened voice and facial hair (women) Beta Blockers. Reason for use - Lowers your heart rate and reduces anxiety...
  • Writing for Research - Wenglish

    Writing for Research - Wenglish

    The 'Fresh Fruit Market' initiative has delivered a range of positive outcomes. The program, paid for by the State Government, promoted healthy eating by allowing each of 300 schools to spend up to 40$ per week on a range of...
  • GEORGIAN TECHNICAL UNIVERSITY GTU knowledge is the power

    GEORGIAN TECHNICAL UNIVERSITY GTU knowledge is the power

    Wire evaporators as well as foil, don't give a stable stream, therefore apply crucible evaporators, which give the stable directed stream of of the evaporated substance are widely applied. The design of such evaporator is given on fig. 9.
  • Facebook page for JFK - Ning

    Facebook page for JFK - Ning

    Montague Religion: Catholic Hometown: Verona Mercutio The Capulets want to pick another fight then we shall fight. June 11, 1963 Mercutio is so glad nothing happened to Romeo. October 28, 1962 Friends Mercutio Thinks the marriage is a bad idea....